Gastroenterologo Milano

Bruciori di stomaco? Problematiche digestive? Hai pensato di rivolgerti ad un medico specialista? In questi casi e in tanti altri possiamo rivolgerci al Gastroenterologo Milano.

Se sei capitato in questa pagina è perché sicuramente sei alla ricerca di informazioni su uno dei medici professionisti più conosciuto al mondo il Gastroenterologo Milano.

Ogni volta che ci troviamo a confrontarci con problematiche legate allo stomaco, il fegato, il pancreas, l’intestino e tutto ciò che coinvolge l’apparato digerente possiamo rivolgerci a questo medico.

Ovviamente il disturbo che ci porta alla richiesta di un professionista è sempre un disturbo molto accentuato, non è necessario ad esempio rivolgerci a questo medico per un banalissimo mal di pancia.

I dolori ed i disturbi che possono coinvolgere l’apparato digerente sono tantissimi ecco perché in questo articolo andremo a spiegarvi chi è il gastroenterologo e quando ci possiamo rivolgere a lui. Inoltre vi spiegheremo dove trovare un professionista per risolvere la vostra problematica medica nel più breve tempo possibile.

 

Chi è il gastroenterologo Milano e quando dobbiamo rivolgerci a questo professionista ?

Il gastroenterologo Milano è un professionista medico che appartiene alla branca medica chiamata gastroenterologia. Questa branca medica si occupa di analizzare, studiare, curare e tutelare tutto l’apparato digerente dell’essere umano.

L’apparato digerente è composto da un insieme di organi che garantiscono al corpo di assimilare i principi e le proprietà nutritive presenti nel cibo ed eliminare tutto ciò di cui non si ha necessità ed è superfluo.

L’apparato digerente include:

  • Bocca
  • Epiglottide
  • Faringe
  • Esofago
  • Stomaco
  • Pancreas
  • Fegato
  • Intestino Tenue
  • Intestino Crasso

9 organi differenti che lavorano all’unisono per garantire al corpo umano il corretto funzionamento.

Il gastroenterologo si occupa perciò di analizzare ogni organo, di studiarlo ed eventualmente curarlo quando se ne ha la necessità.

L’apparato digerente è importantissimo per il corpo umano ecco perché dobbiamo prendercene cura nel modo migliore.

Quando perciò compare una problematica differente dal solito mal di pancia possiamo rivolgerci a questo professionista che analizzerà la nostra situazione e ci consiglierà ciò che meglio per noi.

Come si svolge la visita dal gastroenterologo?

Come ogni medico quando scegliamo di rivolgerci ad un gastroenterologo scegliamo un professionista nel suo settore ecco perché la visita da questo medico è molto specifica.

Una visita dal gastroenterologo si ritiene necessaria quando si ha riscontrato una problematica ben precisa che può essere un mal di stomaco cronico, bruciore di stomaco frequente, nausea persistente e molto altro.

Tutti sintomi che conosciamo e che molto spesso vengono legati all’influenza ci sono però dei casi in cui l’influenza non centra niente e per risolvere queste patologie è necessario rivolgerci ad un trattamento specifico.

La visita dura circa 30 minuti e si svolge in differenti step:

  • Presa informazioni sullo stato di salute del paziente. Quali sono i disturbi, i fastidi o i problemi che vi hanno portato da questo professionista?
  • Richiesta di informazioni generiche famigliari, abitudini alimentari e sportive, e informazioni generiche sullo stile di vita al fine di creare un’anamnesi completa del paziente.
  • Palpazione dell’addome e auscultazione dello stesso al fine di valutare lo stato di salute dei vari organi dell’apparato digerente.

A questo punto il professionista è pronto a darci una prima risposta alla nostra domanda “ Cosa c’è che non va? O cosa indica questo disturbo ?”

Se non vengono riscontrati problemi si procederà alla realizzazione di una terapia su misura sulla problematica del paziente. Qualora invece vengano riscontrate problematiche si richiederà l’esecuzione di esami più specifici.

Quali esami possono essere richiesti da un gastroenterologo?

Gli esami che possono essere richiesti da un gastroenterologo sono:

  • Analisi del sangue generiche. Sono esami che ogni medico chiede di eseguire.
  • Analisi delle urine da esse è possibile riscontrare se è presente una patologia oppure no.
  • Endoscopia cioè delle analisi specifiche che vanno ad analizzare ogni organo del corpo umano, come ad esempio la rettoscopia. Si indaga con una telecamerina inserita all’interno di una sonda lo stato di salute dell’organo.
  • Ecografie
  • Radiografie
  • TAC

Tutti questi esami possono essere eseguiti sia in strutture pubbliche che private.

Quali sono le patologie che colpiscono l’apparato digerente?

Le principali patologie che colpiscono l’apparato digerente sono collegate alla scorretta alimentazione e alle cattive abitudini come alcool e sigarette. Altre patologie invece possono essere dipese da diversi problemi come ad esempio:

  • Reflusso acido gastrico risale automaticamente. Può capitare in caso di indigestione ma se il problema si presenta più e più volte può essere dipeso da problematiche più gravi.
  • Diverticoli esofagei incurvamento della mucosa esofagea.
  • Infiammazione dell’esofago.
  • Difficoltà di digestione
  • Ernia allo stomaco
  • Gastrite un’infiammazione cronica dello stomaco.
  • Ulcera peptica ossia un’abrasione della mucosa gastrica che a volte può sanguinare.
  • Appendicite
  • Stitichezza
  • Polipi
  • Emorroidi
  • Epatiti
  • Calcoli
  • Cirrosi epatiche
  • Colecistite
  • Diabete
  • Tumori
  • Cancro

Perché scegliere di rivolgerti ad una struttura privata come la nostra anziché scegliere una struttura pubblica?

Quando ci rechiamo da un medico come il gastroenterologo Milano sicuramente abbiamo riscontrato una problematica che porta molto fastidio, a volte i dolori riscontrati all’apparato digerente impediscono di vivere una vita normale soprattutto quando tra i sintomi troviamo reflusso, vomito e gastrite.

La soluzione in questo caso è recarci da un medico il prima possibile. Troviamo questo medico sia a livello pubblico che a livello privato, la differenza esistenziale non la troviamo nelle competenze ma nell’attesa dell’appuntamento.

Quando ci rivolgiamo ad una struttura pubblica come un asl o un ospedale i tempi di attesa sono molto lunghi soprattutto se ci troviamo a prenotare tramite cup regionale, quanti di voi si sono più volte sentiti dire le liste di prenotazioni sono al momento chiuse?

Purtroppo è una realtà che capita sempre più spesso. Il problema si può ovviare e risolvere scegliendo di rivolgersi ad una struttura privata dove il medico è a disposizione nel giro di pochi giorni.

Questo ci fornisce la possibilità di risolvere la nostra problematica nel più breve tempo possibile.

Prenota una visita privata


oppure