Fisioterapista Milano

Dolori muscolari? Contratture? A chi ci rivolgiamo ? L’esperto in questo caso a cui affidare il benessere della nostra muscolatura è il fisioterapista Milano.

Da tempo soffri di dolori muscolari ed hai provato con il classico stretching casalingo senza ottenere alcun risultato, hai deciso allora che è arrivato il momento di rivolgersi ad un esperto di muscoli e del loro benessere e in questo caso si tratta di un fisioterapista Milano.

Il fisioterapista è un professionista medico che lavora al fianco di altri medici come l’ortopedico ed è grazie a lui che possiamo risolvere differenti problematiche di mobilità del nostro corpo.

In questo articolo andremo ad approfondire la professione del fisioterapista spiegandovi in quali casi questo medico può aiutarci e dove possiamo rivolgerci per trovarlo.

 

Chi è il fisioterapista Milano e cosa fa?

Il fisioterapista è definito un operatore sanitario che lavora al fianco di medici professionisti come l’ortopedico. Il suo ruolo è fondamentale per la riabilitazione del corpo umano.

Questo professionista entra in gioco in differenti occasioni sia quando ci troviamo davanti ad una patologia grave che quando ci troviamo davanti a problematiche fisiche dovute dallo stress oppure da un incidente o un intervento appena eseguito.

Il fisioterapista si occupa di ristabilire l’equilibrio muscolare e corporale del paziente per garantirgli il giusto benessere.

Quando ci rivolgiamo ad un fisioterapista?

Le motivazioni che ci portano a rivolgerci ad un fisioterapista professionista sono differenti ce ne sono alcune gravi ed altre invece meno gravi.

La sua sfera di azione è molto amplia e va dalla semplice cura della postura del paziente che può generare differenti disturbi come infiammazioni lombari, cervicale, perdita di equilibrio a grandi problematiche come quelle che si possono riscontrare in un paziente affetto da paralisi dove per evitare l’atrofia muscolare vengono eseguite sedute di fisioterapia per mobilitare i muscoli.

Dall’altra parte il fisioterapista diventa importante e vitale per ristabilire il benessere della mobilità di un muscolo o di un arto quando si è subito incidenti o interventi che ne hanno compromesso la funzionalità.

Ci rivolgiamo a questo professionista perciò ogni volta che abbiamo bisogno di eseguire una rieducazione motoria del nostro corpo. Il suo lavoro si svolge a contatto e in collaborazione con altri medici professionisti ed in particolare con l’ortopedico.

È infatti dopo una visita o una problematica riscontrata dall’ortopedico che tendiamo poi a rivolgerci al fisioterapista su suo consiglio.

Come si svolge la terapia fisioterapeutica?

Il fisioterapista Milano sarà pronto ad ascoltare le problematiche che ci hanno portato a rivolgersi presso di lui. In genere quando ci rivolgiamo a questo operatore sanitario, in alcuni casi anche medico professionista, abbiamo a disposizione già una storia clinica da mostrargli correlata di esami come lastre, ecografie, risonanze o disposizioni mediche.

Il professionista analizzerà la nostra situazione fisica e il nostro stato di benessere analizzando tutta la documentazione in possesso.

Analizzato la situazione fisica del paziente stabilirà il tipo di fisioterapia da seguire e quante sedute saranno necessarie. La tipologia di fisioterapia e il numero di sedute varia a seconda della problematica riscontrata.

Ci sono infatti terapie di fisioterapia che durano pochissimi incontri mentre altri che vanno avanti per mesi se non addirittura nei casi più gravi tutta la vita.

Il corpo è un insieme di muscoli, ossa e organi che funzionano perfettamente se la mobilità viene compromessa in qualche modo è bene ristabilirla per non imbatterci in problematiche fastidiose e in alcuni casi gravi.

Si pensi ad esempio ad un polso fratturato la terapia eseguita dal fisioterapista Milano è fondamentale per poter riprendere perfettamente l’uso dell’arto senza riscontrare problematiche di alcun tipo. E questo vale per tutte le problematiche in cui possiamo imbatterci.

Quali sono gli esami che può richiedere un fisioterapista?

In genere ci presentiamo da un fisioterapista quando già abbiamo a disposizione una diagnosi dettagliata e quindi non necessitiamo di ulteriori esami.

Nonostante questo però il fisioterapista può richiedere di eseguire degli esami durante il percorso per verificare l’andamento della terapia scelta. Ci sono infatti differenti terapie che possiamo utilizzare alcune che sono manuali e altre invece che sono strumentali, a scegliere è il professionista.

Lo stesso vale per gli esami il fisioterapista Milano potrebbe richiederci di eseguire per assicurarsi che la terapia stia permettendo al nostro corpo di fare dei reali progressi.

Dove ci rivolgiamo per un fisioterapista Milano?

Come avrete capito il fisioterapista Milano è una figura molto complessa, abbiamo la possibilità di trovare questo professionista medico sia all’interno di strutture pubbliche della sanità di stato che all’interno di strutture mediche private.

Dovendo eseguire una terapia continua la nostra scelta potrebbe ricadere sulla sanità pubblica che è sicuramente più economica rispetto a quella privata qui però ci imbattiamo in lunghe liste di attesa che potrebbero farci ottenere una terapia irregolare e del tutto insufficiente per la guarigione.

Il fattore tempo e regolarità in una fisioterapia è vitale per la corretta guarigione della problematica e per riportare il corpo allo status di benessere, in questi casi scegliere una struttura medica privata diventa la scelta migliore. Queste strutture private ci permettono di ottenere:

  • Un medico professionista con il quale confrontarci apertamente
  • Ricevere all’interno del centro medico l’attenzione sia del medico principale e quindi dell’ortopedico e poi del fisioterapista
  • Possibilità di trovare tutto all’interno di un’unica struttura e questo vale soprattutto per tutti quei pazienti che devono seguire terapie specifiche e che richiedo l’ausilio di macchinari.
  • Nessuna lista di attesa e possibilità di creare una terapia su misura rispettando orari e tempi richiesti dal professionista. Infatti il fisioterapista può ritenere necessario un incontro a settimana come un incontro ogni due, ogni caso è differente
  • Possibilità di avere un medico a disposizione che si rechi a domicilio qualora il paziente ha impossibilità a muoversi.

Ovviamente di contro c’è il costo sicuramente più elevato della prestazione medica ma grazie alle convenzioni il costo può essere scontato dal listino base e diventare molto più abbordabile.

Un buon fisioterapista Milano ci aiuterà e seguirà per tutto il percorso di guarigione.

Prenota una visita privata


oppure