Addominoplastica Milano

Avete cercato addominoplastica e volete saperne di più? Seguite questo post e avrete tutte le informazioni su questo intervento finalizzato a rendere esteticamente perfetto l’addome.

Intervento di Addomiplastica per avere un addome perfetto

Si tratta di un intervento di chirurgia estetica finalizzato alla rimozione del tessuto adiposo e dell’eccesso di pelle associati ad un rilassamento dei muscoli addominali.

L’operazione ha come obiettivo quello di migliorare l'aspetto dell'addome ed eliminare i fastidiosi inestetismi, mettendo in risalto i muscoli che si trovano in questa zona, e non ha alcuna influenza sul controllo del peso corporeo.

Ovviamente, chi si sottopone a questa operazione segue uno stile di vita sano e un’alimentazione equilibrata, che favorisce un recupero più rapido e veloce dell'aspetto addominale.

Oltretutto, per mantenere i risultati inalterati nel tempo, è anche necessario tenere sotto controllo l'apporto calorico e fare esercizio fisico regolare per mantenersi in forma.

 

A chi è rivolto l’intervento di Addomiplastica

Vi sono dei casi in cui l’intervento è particolarmente indicato e consigliato. I casi più idonei sono i seguenti:

  • Le donne che hanno avuto nel corso della loro vita parecchie gravidanze e che presentano un addome con particolari accumuli di tessuto adiposo e molto rilassato, ma che presentano anche pelle in eccesso difficile da eliminare con l’attività fisica.
  • Le persone che soffrono di gravi episodi di diastasi addominale, patologia che consiste nella separazione del muscolo retto addominale destro da quello sinistro
  • Donne e uomini che manifestano conseguenze patologiche dovute ad una dieta dimagrante drastica. Alcune delle conseguenze più gravi possono essere i depositi di grasso addominale non facili da eliminare, pieghe addominale antiestetiche, pelle in eccesso sull’addome e altro
  • Soggetti affetti da obesità reduci da interventi chirurgici per contrastarla

Esistono tre principali tipologie di intervento per eseguire questa operazione di chirurgia estetica all’addome: L’intervento può essere completo o esteso. Poiché si tratta di un’operazione chirurgica maggiore, presenta dei rischi e delle complicanze, e il recupero totale dipende soprattutto dalle modalità con cui viene eseguito d'intervento.

Nella maggior parte dei casi comunque i pazienti rimangono molto soddisfatti dei risultati.

Come si svolge l'intervento

L’intervento viene pianificato e prima della sua esecuzione il chirurgo esegue una prima visita accurata durante la quale studia le caratteristiche dell'addome del paziente.

Il suo scopo è quello di analizzare l'elasticità della pelle, se vi sono smagliature, accumuli adiposi simmetrici o asimmetrici, in modo da formare un quadro chiaro della situazione e progettare come intervenire per asportare l'adiposità localizzata e la pelle in eccesso.

La valutazione permetterà al chirurgo anche di capire se bisogna intervenire al tempo stesso con una lipoaspirazione.

L'intervento si svolge in anestesia generale e dura in genere dalle 2 alle 4 ore.

Il chirurgo pratica un’incisione pari ad una striscia sulla cute che va dalla regione pre-pubica a quella ombelicale ed effettua uno scollamento, poi sutura le fasce muscolari addominali più deboli e infine esegue una sorta di lifting del lembo addominale.

Una volta finito l’intervento l'ombelico viene riposizionato all’altezza giusta e vengono inseriti dei drenaggi che devono essere mantenuti per 48 ore, in modo da evitare edemi post-operatori e velocizzare la guarigione.

Viene anche applicato un bendaggio compressivo che dopo una settimana deve essere sostituito con una guaina contenitiva che deve essere indossata per un mese.

Per vedere l’esito finale bisogna attendere 2 o 3 mesi e per mantenerli in maniera permanente è necessario seguire un regime dietetico sano e un’attività fisica regolare.

Decorso post-operatorio

Il decorso post-operatorio prevede un periodo di riposo assoluto nella fase immediatamente successiva all’intervento.

Il paziente deve evitare di dedicarsi ad attività stancanti e quindi non deve neanche praticare attività fisica, pesi, ecc. I medici raccomandano di stare a riposo per almeno 6 settimane e di osservare i seguenti accorgimenti:

  • Pulire la ferita e il bendaggio protettivo, che il chirurgo ha applicato al termine dell’intervento
  • Non fumare per circa due settimane in quanto gli effetti del fumo sono dannosi

Rischi e complicanze dell’intervento

Come ogni intervento anche questo ha dei rischi e delle complicanze che potrebbero verificarsi e che a volte possono anche essere abbastanza gravi.

I medici indicano come effetti avversi che possono manifestarsi a seguito di questo intervento di chirurgia estetica:

  • Dolore acuto e prolungato per più del dovuto
  • Comparsa di grandi ematomi a livello della parte operata
  • Gonfiore a livello della zona dell’intervento
  • Una cicatrice molto evidente

Invece, per quanto riguarda le complicanze che potrebbero verificarsi, i chirurghi si riferiscono in maniera specifica a:

  • Infezioni
  • Sieroma
  • Emorragia sottocutanea
  • Arrossamento evidente della cicatrice
  • Senso permanente d'intorpidimento
  • Formazione di un coagulo sanguigno a livello delle arterie polmonari e possibile formazione di embolia polmonare
  • Rimarginazione lenta della ferita chirurgica

L’intervento presenta comunque delle controindicazioni e non è idoneo per persone che soffrono di diabete, per persone affette da casi di grave obesità, per le donne in età fertile che desiderano concepire.

L’importanza di scegliere un professionista

Al fine di ottenere risultati eccellenti e non correre rischi per la salute è di fondamentale importanza affidarsi ad un chirurgo esperto per eseguire l’intervento di chirurgia plastica all’addome.

Il fatto di rivolgersi ad un chirurgo specializzato dà infatti la certezza di mettersi nelle mani di una persona che ha esperienza nel campo e sa come agire per rendere sicuro l’intervento e raggiungere i risultati concordati con il paziente.

Inoltre, un chirurgo professionista mette al corrente il paziente su tutto quanto riguarda l’intervento, sia per le fasi precedenti che per quelle successive e lo informa su come si svolge l’operazione.

L’intervento di addominoplastica diventa infatti di facile esecuzione solo se il medico che deve operare è abbastanza esperto e sa come intervenire e quale tecnica adottare per assecondare le esigenze del paziente.

Ad oggi questo tipo di intervento è molto diffuso e grazie alle tecnologie all’avanguardia viene eseguito con molti meno rischi che in passato, per cui al paziente viene assicurata una totale certezza della sua riuscita.

E’ comunque importante seguire tutte le direttive date dal chirurgo riguardo al processo post-operatorio e osservare scrupolosamente sia l’alimentazione che le attività da fare, per non compromettere i risultati e mantenerli a lungo.

Altri Interventi


oppure